«Mamma li Turchi!»

turchia1

Un’integrazione difficile, piena di incognite e di paure. Questa la sensazione che emerge dalla lettura del nuovo dossier di Alessia Di Nucci,

pubblicato sul sito dell’Osservatorio Europeo.

I negoziati di adesione, aperti dalla Commissione e dal Consiglio nel 2004 e congelati appena due anni dopo, sembrano ormai totalmente

accantonati, a causa dei timori e dei tanto paventati rischi che l’ingresso del Paese di Mustafa Kemal nell’Unione Europea suscitano in tutto il Vecchio Continente.

Paure che non si limitano alla questione religiosa di un Paese laico, ma con una popolazione al 99% islamica. L’autrice individua infatti, molteplici fattori che minano il percorso di avvicinamento della Turchia all’UE, che vanno dal timore di un’influenza indiretta degli Stati Uniti nei processi decisionali europei (visti gli ottimi rapporti che li legano alla Turchia), alla constatazione dello stato d’affanno in cui versa l’Unione, a causa di un allargamento cui non sono seguite riforme interne, fino alla certezza che il Paese guidato da Erdogan, con i suoi 72 milioni di abitanti, sconvolga gli equilibri in seno al Parlamento europeo, cui il Trattato di Lisbona affida un ruolo ben più rilevante che in passato.

A queste considerazioni, si aggiunge inoltre negli ultimi tempi una decelerazione da parte turca nel processo di riforma, che appare ora meno omogeneo rispetto agli anni passati.

Una matassa ingarbugliata, dunque, a cui anche gli esperti stentano a dare una fisionomia chiara e che mette l’UE (e tutti noi) di fronte all’insoluto dilemma dell’individuazione delle proprie radici e dei suoi contenuti valoriali, operazione delicata ma necessaria, grazie alla quale si rafforzerebbe in maniera definitiva l’immagine di un’Unione che non è solo mero sistema economico.

Per consultare il dossier della nostra Alessia Di Nucci (“Turchia: un’integrazione difficile?”), potete consultare l’area dossier sul nostro sito http://www.dte.uniroma1.it/osservatorio/

Annunci

Pubblicato il 11 novembre 2009, in Integrazione & Relazioni Esterne con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: