Se la gallina ci mette lo zampino

Troppi rifiuti per la città, cassonetti maleodoranti e stracolmi. Cosa fare? Una cittadina del sud del Belgio ha trovato la soluzione: regalare galline ai propri abitanti.

Questi animaletti fagocita-rifiuti organici potrebbero risolvere l’emergenza rifiuti. È questa l’idea del responsabile dell’Ambiente, Christophe Deneve, che ha dichiarato: «É un doppio vantaggio, non solo si riduce il contenuto dei sacchi della spazzatura nutrendo le galline con i rifiuti quotidiani della cucina, ma le famiglie possono beneficiare anche di uova fresche».

Gli interessati potranno richiedere al comune la coppia di galline a patto che siano dotate degli adeguati spazi. Gli animali saranno inoltre accompagnati da un opuscolo informativo, con tutte le indicazioni necessarie. Il progetto comunale prevede anche l’invio di funzionari presso le famiglie, per controllare  lo stato di salute dei volatili.

Ma non finisce qui. Per le famiglie che non hanno lo spazio necessario per ospitare le galline, il comune metterà a disposizione, a partire dal prossimo anno, un kit di lombricompostaggio: una cassetta contenente terra (e lombrichi) da tenere comodamente sul balcone.

Annunci

Pubblicato il 8 marzo 2010, in Ambiente & Energia con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: