Chi siamo

«L’Europa non nascerà di getto, come città ideale. Essa si farà… anzi si sta già facendo, pezzo per pezzo, settore per settore». Con queste parole Robert Schuman inaugurava la Conferenza per l’organizzazione dell’esercito europeo a Parigi, il 15 febbraio 1951.

la firma dei Trattati istitutivi della CEE
la firma dei Trattati istitutivi della CEE

Egli non aveva visto che un piccolo “primo passo” di quel percorso che oggi ci fa percepire quasi come qualcosa di scontato – ad esempio – essere cittadini europei o poterci muovere liberamente da un Paese all’altro dell’UE, o ancora poter usufruire dei programmi Erasmus.

Oggi l’Europa è una realtà sempre più importante, ma la percezione che si ha di questo processo nei diversi Paesi, per motivi storici e politici, influenza il suo stesso modo di essere e di evolversi. L’Italia è, purtroppo, uno dei paesi dove la coscienza europea è meno formata e la conoscenza dell’Europa meno diffusa. Eppure tale realtà non è solo un fatto politico, una collocazione geografica o un’operazione ideologica ma la nostra realtà e per molti versi il nostro futuro.

Per certi aspetti perciò “fatta l’Europa, bisogna ora fare gli Europei”. L’Osservatorio Europeo nasce quindi con lo scopo di dare un proprio piccolo contributo a questa grande sfida. Esso raggruppa alcuni studenti della Facoltà di Scienze Politiche della Sapienza – Università di Roma, sotto la guida del prof. Umberto Triulzi, titolare della cattedra di Politica Economica Europea ed è inserito all’interno del Dipartimento di Teoria Economica.

Il blog dell’Osservatorio Europeo è quindi il “luogo” privilegiato dove poter discutere tematiche e aspetti del processo di integrazione europea (anche grazie al materiale pubblicato sul nostro sito), un’angolatura da cui poter osservare gli avvenimenti, le prese di posizione, gli slanci in avanti e le resistenze che ancora caratterizzano tale processo. Esso è però anche un’occasione per elaborare proposte e idee, offrire il proprio piccolo contributo alla costruzione di una forte coscienza europea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: